Cosa vedere e cosa fare a Peschiera Borromeo

Turismo a Peschiera Borromeo

Bosco del Carengione: parco di proprietà privata ma con diritto di passaggio pubblico, è una riserva naturale che si estende per 2 km. Fa parte del parco agricolo Sud Milano.

La flora auctoctona è caratterizzata da alberi ad alto fusto come ontani, pioppi, salici, farnie e carpini ed arbusti a fusto medio come biancospini, noccioli e sambuco.
La fauna comprende germani reali, scriccioli, pettirossi, gallinelle d'acqua e civette.

Castello: si tratta dell'antica dimora della famiglia Borromeo. Essi erano originari di San Miniato, in  provincia di Pisa ma furono da lì cacciati nel 1370 poiché di fede ghibellina e persero così tutti i loro averi.
Margherita Borromeo sposò un Vitaliani di Padova e dalla loro unione nacque Vitaliano.
Costui visse a Milano presso uno zio e lì adottò nuovamente il cognome Borromeo, dando inizio ad una nuova dinastia.
Nel 1427 egli acquistò alcune proprietà dei frati agostiniani situate tra i paesi di Fiorano e Mirazzano, comprese alcune cascine dette 'cassine de'frati neri', una delle quali venne fortificata con un fossato e delle torri, dando origine al castello.

Passiamo ora alle manifestazioni che si svolgono a Peschiera Borromeo:
-    Fiera dei Fiori: la prima domenica di maggio lungo via Martin Luther King vengono allestite circa 50 bancarelle che vendono fiori, bulbi, piante e semi.
-    Fiera del Grano: sempre lungo via M.L.King, la prima domenica di luglio si espongono prodotti agricoli di vario genere comprese le specialità integrali e biologiche.
-    Fiera delle Palme: si svolge la domenica delle palme e prevede l'allestimento di bancarelle di merce varia.